CELAN | L’ALDILÀ CHE IN ALTRA LINGUA

L’ALDILÀ CHE IN ALTRA LINGUA
passava qui il ferro rovente:

così facilmente canti di lode
non saziano uno come noi.

Da sei scintille
guidate durezze
vengono. E nulla

di marginale.

.
[da Paul Celan «Sotto il tiro di presagi. Poesie inedite 1948-1969», trad. di M. Ranchetti e J. Leskien, 2001]

Bachmann Celan

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: